Comunicati stampa

IFI - Il Consiglio di Amministrazione dell’IFI approva i risultati del I trimestre 200715 maggio 2007

Il Consiglio di Amministrazione dell’IFI – Istituto Finanziario Industriale S.p.A., riunitosi oggi a Torino sotto la Presidenza di John Elkann, ha approvato i risultati dei primi tre mesi del 2007. .

L’utile consolidato del Gruppo IFI del primo trimestre 2007 ammonta a € 54,2 milioni (€ 41,5 milioni nel primo trimestre 2006). L’incremento, pari a € 12,7 milioni, deriva sostanzialmente dal maggior utile registrato nel periodo dalla controllata IFIL

 

Il patrimonio netto consolidato del Gruppo al 31 marzo 2007 ammonta a € 3.895 milioni, in crescita di € 95,2 milioni rispetto al dato di fine 2006 (€ 3.799,8 milioni) per effetto dell’utile consolidato di Gruppo del periodo e di altre variazioni nette evidenziate dal Gruppo IFIL.

L’indebitamento netto di IFI S.p.A. al 31 marzo 2007 ammonta a € 184,6 milioni, in aumento di € 87,1 milioni rispetto al dato di fine 2006 (€ 97,5 milioni), principalmente per effetto degli investimenti effettuati in azioni IFIL.

Fatti di rilievo

Nel primo trimestre 2007 IFI ha acquistato in Borsa 12.705.000 azioni ordinarie IFIL (1,22% della categoria) con un investimento di € 84,6 milioni. Al 31 marzo 2007 IFI deteneva 687.905.000 azioni ordinarie IFIL, pari al 66,23% della categoria, e 1.866.420 azioni di risparmio IFIL, pari al 4,99% della categoria. Nel periodo 1° aprile - 10 maggio 2007 IFI ha ulteriormente acquistato in borsa n. 4.871.000 azioni ordinarie IFIL (0,47% della categoria) con un investimento di € 36,9 milioni. IFI detiene attualmente n. 692.776.000 azioni ordinarie IFIL, pari al 66,7% della categoria e 1.866.420 azioni di risparmio IFIL pari al 4,99% della categoria. La partecipazione rappresenta il 64,56% del capitale.

Il 17 aprile 2007 il Consiglio di Amministrazione dell’IFI ha approvato all’unanimità la proposta di Gianluigi Gabetti di nominare John Elkann Presidente dell’IFI ed ha conferito a Gianluigi Gabetti la delega per il coordinamento strategico.

Evoluzione prevedibile della gestione

Per IFI S.p.A. si prevede un risultato dell’esercizio 2007 positivo.

Sulla base delle indicazioni formulate dal Gruppo IFIL, per il 2007 è prevedibile un risultato consolidato del Gruppo IFI positivo.

torna ai comunicati Scarica documento