Comunicati stampa

IFIL - IFIL: nuove cariche sociali07 febbraio 2006

Il Consiglio di Amministrazione dell'IFIL, riunitosi oggi a Torino sotto la presidenza di
Gianluigi Gabetti, ha deliberato in merito alla composizione del Consiglio ed alle
cariche sociali.
Il Consiglio ha anzitutto preso atto delle dimissioni del consigliere Pietro Ferrero, che
ha rinunciato al proprio incarico a causa dei suoi molteplici e crescenti impegni
professionali, e lo ha ringraziato per l'attività svolta a favore della Società.
Il Consiglio di Amministrazione ha quindi nominato Carlo Sant'Albano Direttore
Generale e lo ha cooptato quale consigliere della Società, conferendogli la carica di
Amministratore Delegato. Carlo Sant'Albano è stato inoltre nominato componente del
Comitato Esecutivo dell’IFIL.
Contestualmente Gianluigi Gabetti ha lasciato la carica di Amministratore Delegato
dell’IFIL, conservando quella di Presidente.
Inoltre Tiberto Brandolini d’Adda e John Elkann, entrambi già componenti del
Comitato Esecutivo della Società, sono stati nominati Vice Presidenti dell’IFIL.
Il consigliere Giuseppe Recchi è stato nominato componente del Comitato
Remunerazioni e Nomine in sostituzione del dimissionario Pietro Ferrero.
Infine il Consiglio ha preso atto della nomina di Enrico Vellano a responsabile
finanziario dell’IFIL.
Commentando le nomine odierne Gianluigi Gabetti ha dichiarato: “Ho fiducia che le
mie condizioni di salute mi consentiranno di continuare ad essere attivo nell’esercizio
delle mie funzioni. Ritengo peraltro che sia giunto il momento per dar corso a quel
programma di graduale delega di responsabilità cui avevo fatto cenno da alcuni mesi.
In tal senso, oltre alla nomina di Carlo Sant’Albano, ho proposto al Consiglio di

Amministrazione di nominare Vice Presidenti del Consiglio di Amministrazione Tiberto
Brandolini d’Adda e John Elkann, che hanno già dato numerose prove delle loro
capacità. I due Vice Presidenti avranno l’espresso mandato di coadiuvare
l’Amministratore Delegato nell’individuazione e nella valutazione di nuovi progetti di
investimento.”

Carlo Sant’Albano
Nato a Torino nel ’64, sposato, padre di due figli.
Carlo Sant’Albano ha vissuto all’estero sin dall’infanzia: dapprima in
Colombia e in Brasile, in seguito in Scozia, dove ha frequentato la
Gordonstoun School.
Dopo il Bachelor of Arts in Relazioni Internazionali alla Brown University,
ha completato il suo percorso formativo con un MBA presso la Harvard
Business School.
Compiuta una prima esperienza lavorativa a New York presso la Drexel
Burnham Lambert, ha proseguito la carriera nel mondo della finanza,
lavorando in particolare nel campo dell’investment banking in America
Latina presso Bear Stearns & Co., per approdare infine al dipartimento
M&A (fusioni e acquisizioni) presso il Credit Suisse First Boston di New
York.
Trasferitosi a Londra nel 2001, è diventato dapprima responsabile europeo
per il settore M&A farmaceutico e poi, nel 2004, Chief Operating Officer
di tutta l’attività M&A in Europa.
Parla cinque lingue: italiano, inglese, francese, portoghese e spagnolo.

torna ai comunicati Scarica documento