Comunicati stampa

Assemblea degli Azionisti EXOR25 maggio 2016


• Approvato il Bilancio di EXOR S.p.A., chiuso con un utile di € 2.551,3 milioni
• Deliberati dividendi pari a € 0,35 per ogni azione
• Approvati la Relazione sulla Remunerazione e il nuovo Piano di Incentivazione
• Deliberata l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie
***
• Approvata la proposta di annullamento di azioni proprie in portafoglio, al netto di quelle al servizio dei piani di incentivazione.

 

L’Assemblea degli Azionisti di EXOR S.p.A., riunitasi oggi ad Arese (MI) sotto la Presidenza di John Elkann, ha approvato il bilancio separato al 31 dicembre 2015, che si è chiuso con un utile netto di € 2.551,3 milioni (€ 51,8 milioni nel 2014).

 

L’Assemblea ha deliberato la distribuzione di un dividendo unitario di € 0,35 per un ammontare complessivo di massimi € 82 milioni a valere sull’utile dell’esercizio 2015. I dividendi proposti saranno posti in pagamento il 22 giugno 2016 (stacco cedola in Borsa il 20 giugno) e saranno corrisposti alle azioni in conto alla data del 21 giugno 2016 (record date). I dividendi saranno versati alle azioni che saranno in circolazione. I documenti di bilancio sono disponibili sul sito internet della Società www.exor.com.

 

Su proposta dell’azionista di maggioranza, l’Assemblea ha inoltre nominato sindaco effettivo il dott. Ruggero Tabone e sindaco supplente il dott. Lucio Pasquini, integrando così il Collegio Sindacale a seguito delle dimissioni del sindaco effettivo dott. Sergio Duca.

 

L’Assemblea ha quindi approvato la Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell’art. 123-ter del D.Lgs. 58/98 ed un nuovo Piano di Incentivazione, già reso noto al mercato. Tale piano ha come obiettivo quello di incrementare la capacità di incentivazione e di fidelizzazione delle risorse che ricoprono un ruolo significativo nel Gruppo, prevedendo anche una componente di incentivazione e fidelizzazione basata su obiettivi di lungo periodo, in linea con gli obiettivi strategici.


Il Piano prevede l’assegnazione di massime 3.500.000 opzioni, che consentono ai destinatari di acquistare un corrispondente numero di azioni ordinarie di EXOR secondo i termini prestabiliti.


Le opzioni assegnate matureranno il 30 maggio di ogni anno, a partire dal 2017 e per i cinque anni successivi. Le opzioni potranno essere esercitate a partire dal terzo anno dalla data di maturazione, fino al 31 dicembre 2026. Il Piano verrà servito esclusivamente con azioni proprie senza procedere a nuove emissioni e, quindi, non comporterà effetti diluitivi.

È stato inoltre deliberato il rinnovo dell’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni Exor: la Società potrà quindi acquistare sul mercato, per 18 mesi dalla delibera assembleare, azioni per un numero massimo tale da non eccedere il limite di legge per un esborso massimo di € 500 milioni ad un prezzo non inferiore e non superiore del 10% rispetto al prezzo di riferimento registrato dal titolo nella seduta di Borsa del giorno precedente ogni singola operazione, oppure nel caso di offerta pubblica di acquisto o scambio, nel giorno dell’annuncio al pubblico. Risulta revocata la delibera di autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie adottata dall’Assemblea del 29 maggio 2015, peraltro non utilizzata.

L’Assemblea ha anche approvato, in sezione Straordinaria, la proposta di annullamento delle 5.229.850 azioni proprie in portafoglio, al netto di quelle al servizio dei piani di incentivazione. Tale annullamento avverrà senza riduzione del capitale sociale bensì previa eliminazione del valore nominale delle azioni con conseguente modifica dell’art. 5 dello Statuto.


Nel pomeriggio di oggi, alle ore 17 CET, il Presidente John Elkann illustrerà agli analisti e agli investitori istituzionali, nel corso di una conference call in lingua inglese, le principali novità riguardanti EXOR. Inoltre l’Amministratore Delegato di PartnerRe, Emmanuel Clarke, interverrà per fare il punto sui recenti sviluppi riguardanti la Società. La conference call sarà accessibile in diretta, e successivamente in forma registrata, sul sito www.exor.com, dove sarà altresì disponibile la documentazione illustrativa della presentazione.
 

torna ai comunicati Scarica documento