Comunicati stampa

EXOR firma l’accordo definitivo per acquisire PartnerRe per US$ 6,9 miliardi03 agosto 2015


 

Gli Azionisti Privilegiati PartnerRe riceveranno le superiori condizioni previste nell’offerta di scambio

 

Risolto l’accordo di fusione di PartnerRe con AXIS

 


EXOR S.p.A. (“EXOR”; EXO.IM), una delle più importanti società di investimento quotate europee nonché il più grande azionista di PartnerRe Ltd. (“PartnerRe”; NYSE:PRE) ha annunciato oggi di aver firmato l’accordo definitivo per acquisire tutte le azioni ordinarie di PartnerRe in circolazione al prezzo di US$ 137,50 per azione in contanti, più un dividendo speciale di US$ 3,00 per azione, per un controvalore complessivo di US$ 140,50 per azione, pari a una valorizzazione di PartnerRe di circa US$ 6,9 miliardi.

 

L’accordo definitivo di EXOR con PartnerRe fa seguito alla decisione comune di PartnerRe e AXIS Capital Holdings Limited (“AXIS”; NYSE: AXIS) di risolvere il loro accordo di fusione e cancellare l’Assemblea Straordinaria degli Azionisti PartnerRe programmata per il 7 agosto 2015.

 

In base alle condizioni contrattuali dell’operazione EXOR, gli Azionisti Privilegiati di PartnerRe riceveranno inoltre i miglioramenti annunciati il 20 luglio 2015.

 

John Elkann, Presidente e Amministratore Delegato di EXOR, ha commentato: “L’accordo firmato oggi è molto positivo per PartnerRe e EXOR. Grazie al nostro impegno di azionisti stabili, PartnerRe continuerà a svilupparsi come primaria società di riassicurazione indipendente e globale. EXOR lavorerà ora con il Consiglio di Amministrazione e il management di PartnerRe al fine di garantire il successo dei prossimi passi. Vorrei ringraziare i nostri colleghi azionisti per il continuo sostegno che ci hanno dimostrato negli ultimi mesi".

 

L'accordo prevede un periodo di "go shop", durante il quale il Consiglio di Amministrazione di PartnerRe avrà il diritto di sollecitare e valutare eventuali offerte concorrenti all'operazione EXOR, avviando negoziazioni in merito ad eventuali proposte ricevute prima del 14 settembre 2015, il tutto nell’ambito delle usuali limitazioni.

 

L’operazione richiede l’approvazione degli azionisti di PartnerRe riuniti in Assemblea Straordinaria che verrà convocata non appena possibile. Il perfezionamento dell’operazione è atteso non oltre il primo trimestre del 2016, subordinatamente all'ottenimento della necessaria approvazione da parte degli azionisti di PartnerRe, all'ottenimento delle autorizzazioni di legge e al verificarsi delle altre consuete condizioni per il closing . Qualora talune autorizzazioni di legge non fossero ottenute entro i 12 mesi successivi alla firma dell’accordo o qualora emergessero impedimenti legali definitivi, irrimediabili e ostativi al perfezionamento dell’operazione, EXOR si è impegnata a corrispondere a PartnerRe una somma pari a US$ 225 milioni a titolo di rimborso parziale della penale di interruzione pagata da PartnerRe a AXIS.

 

EXOR

EXOR è una delle principali società̀ d’investimento europee, controllata dalla Famiglia Agnelli. Quotata sul MTA gestito da Borsa Italiana, EXOR ha una capitalizzazione di circa US$ 12 miliardi e un Net Asset Value pari a circa US$ 15 miliardi. Da oltre un secolo EXOR realizza investimenti di successo, come nel caso dell’acquisizione di Chrysler da parte di Fiat, che ha creato il settimo più̀ grande gruppo automobilistico al mondo (“FCA”), con una capitalizzazione pari a US$ 20 miliardi.

 

EXOR realizza investimenti in società̀ globali, prevalentemente in Europa e negli Stati Uniti, con un orizzonte temporale di lungo termine, che beneficiano della sua forte e permanente base patrimoniale. Oltre a FCA, i principali investimenti di EXOR includono anche CNH Industrial, la quarta società̀ più̀ grande al mondo nei capital goods (con una capitalizzazione di US$ 12 miliardi), e Cushman & Wakefield, la più grande società non quotata al mondo nel campo dei servizi per il settore immobiliare.


PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Investitori:
EXOR Investor Relations
Fabiola Portoso
+39 011 509 0345
ir@exor.com

 

Okapi Partners LLC collabora con EXOR per la sollecitazione delle deleghe di voto. Gli azionisti di PartnerRe possono rivolgere domande su come votare chiamando Okapi Partners LLC, telefono +1 877 796-5274 (le banche e le società di intermediazione possono chiamare il n. +1 212 297 0720).

 

Okapi Partners
Bruce H. Goldfarb / Pat McHugh / Jon Einsidler / Lydia Mulyk
info@okapipartners.com


Media:
EXOR Media Relations
Andrea Griva
+39 011 509 0318
media@exor.com

 

StockWell Communications:
Philip Gawith / Richard Holloway / Laura Gilbert
+44 20 7240 2486
exor@stockwellgroup.com

 

Abernathy MacGregor
Tom Johnson / Mike Pascale / Allyson Vento
+1 212 371-5999
exor@ABMAC.com

 

Community
Auro Palomba / Marco Rubino
+39 02 8940 4231
milano@communitygroup.it

 


DICHIARAZIONI PREVISIONALI

Talune dichiarazioni ed informazioni contenute nel presente comunicato stampa, ove non siano dichiarazioni od informazioni circa fatti storici, costituiscono dichiarazioni previsionali, anche qualora tali dichiarazioni non siano specificamente identificate come tali. Tali dichiarazioni possono includere termini quali “può̀”, “intende”, “prevede”, “progetta”, “confida”, “dovrebbe”, “si impegna”, ”stima”, “si aspetta”, “ritiene”, “rimane”, “progetto”, “fine”, “obiettivo”, “scopo”, “previsione”, “proiezione”, “prospettive”, “piano”, o espressioni simili, inclusi a titolo esemplificativo e non esaustivo, i piani, le intenzioni e le aspettative concernenti la proposta di acquisto di PartnerRe, il finanziamento della potenziale operazione, nonché́ i risultati, i benefici, le sinergie, la redditività̀, i costi, le tempistiche ed altre aspettative che ci si attende da una potenziale operazione.

Le dichiarazioni previsionali si riferiscono ad eventi futuri, non storici, e non costituiscono garanzia della performance futura. Tali dichiarazioni si basano sulle aspettative attuali e sui progetti circa eventi futuri e, per loro natura, si riferiscono a questioni che sono, in misura diversa, incerte e soggette a rischi intrinsechi ed incertezze. Tali dichiarazioni si riferiscono ad eventi e dipendono da circostanze che potrebbero o non potrebbero verificarsi o esistere nel futuro, e, come tali, su di esse non dovrebbe essere riposto alcun affidamento. I risultati effettivi potrebbero differire in modo sostanziale da quelli espressi in tali affermazioni quale conseguenza di una varietà̀ di fattori, inclusi cambiamenti nelle generali condizioni economiche, finanziarie e di mercato e altri cambiamenti nelle condizioni di business, variazioni nei prezzi delle materie prime, mutamenti del livello della domanda, mutamenti della performance finanziaria delle principali industrie clienti delle società̀ partecipate da EXOR, mutamenti nel quadro normativo e istituzionale (in Italia o all’estero), e molti altri fattori, la maggior parte dei quali è fuori dal controllo di EXOR. EXOR espressamente declina e non assume alcuna responsabilità̀ per errori e/o imprecisioni in relazione a una qualunque di tali dichiarazioni previsionali e/o con riferimento a qualsivoglia utilizzo da parte di qualsiasi soggetto di tali dichiarazioni previsionali. Ogni informazione previsionale contenuta in questo comunicato stampa si riferisce alla data dello stesso.

EXOR non assume alcun obbligo di aggiornare, rivedere o correggere le proprie previsioni o dichiarazioni previsionali in conseguenza degli eventi sopravvenuti o per altre cause. Nomi, organizzazioni e denominazioni sociali quivi contenuti potrebbero essere i marchi dei rispettivi titolari. Il presente comunicato non costituisce consulenza all’investimento, offerta, sollecitazione, raccomandazione o invito all’acquisto o alla vendita di prodotti finanziari e/o alla prestazione di ogni tipo di servizi finanziari come disciplinati nelle varie giurisdizioni.

 


INFORMAZIONI IMPORTANTI PER INVESTITORI E AZIONISTI

Il presente comunicato non costituisce offerta d’acquisto o di vendita, né sollecitazione all’offerta di acquisto o vendita di prodotti finanziari o sollecitazione di qualsiasi voto ai fini dell’approvazione. Questo materiale si riferisce a un’operazione di aggregazione fra EXOR e PartnerRe che potrebbe diventare oggetto di un Prospetto depositato da EXOR presso la Securities and Exchange Commission (“SEC”).

Le informazioni di cui al presente comunicato stampa non sono sostitutive delle informazioni contenute nel Prospetto che EXOR depositerebbe presso la SEC o di qualsiasi altro documento che EXOR invierebbe ai propri azionisti o a quelli di PartnerRe in relazione all’operazione proposta. INVESTITORI E DEPOSITARI DI TITOLI SONO INVITATI A LEGGERE ATTENTAMENTE IL PROSPETTO E OGNI ALTRO DOCUMENTO RILEVANTE NEL MOMENTO IN CUI ESSI VERRANNO MESSI A DISPOSIZIONE, IN QUANTO TALI DOCUMENTI CONTERRANNO INFORMAZIONI IMPORTANTI RIGUARDO ALLA PROSPETTATA OPERAZIONE. Tutti i suddetti documenti, dal momento del deposito e pubblicazione, saranno disponibili senza alcun costo sul sito internet della SEC (www.sec.gov) oppure inviando una richiesta direttamente a EXOR attraverso il servizio di investor relations ai contatti indicati nel presente comunicato stampa.

 


PARTECIPANTI ALLA SOLLECITAZIONE

EXOR, i suoi amministratori, dirigenti e altri dipendenti in genere potranno essere considerati quali partecipanti all’attività̀ di sollecitazione di deleghe di voto nei confronti degli azionisti in connessione con l’operazione proposta. Informazioni relative agli amministratori e dirigenti di EXOR saranno disponibili nel documento di sollecitazione di deleghe di voto di EXOR, se depositato.

 

torna ai comunicati Scarica documento