Comunicati stampa

Conclusione della conversione delle azioni EXOR privilegiate e di risparmio in ordinarie18 giugno 2013

EXOR comunica che al termine del periodo di offerta in opzione, conclusosi il 5 giugno 2013, risultano acquistate – sia per effetto dell’esercizio dei diritti di opzione, sia per effetto dell’esercizio del diritto di prelazione ai sensi dell’art. 2437-quater, terzo comma, del codice civile – tutte le n. 50 azioni privilegiate oggetto di recesso, al prezzo unitario di Euro 16,972, e tutte le n. 5.138 azioni di risparmio oggetto di recesso, al prezzo unitario di Euro 16,899.

La Società comunica altresì che verrà dato corso alle conversioni obbligatorie di tutte le n. 76.801.460 azioni privilegiate e le n. 9.168.894 azioni di risparmio in complessive n. 85.970.354 azioni ordinarie in data 24 giugno 2013, successivamente allo stacco del dividendo relativo all’esercizio 2012.

L’ultimo giorno di negoziazione in Borsa delle azioni EXOR privilegiate e di risparmio sarà il 21 giugno 2013. Dal 24 giugno 2013 saranno negoziate sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana esclusivamente le azioni EXOR ordinarie e il capitale sociale di Euro 246.229.850 sarà suddiviso in n. 246.229.850 azioni ordinarie da nominali Euro 1 cadauna.

Si segnala che a seguito delle conversioni, la Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az. deterrà il 51,39% del capitale ordinario emesso.

Per maggiori informazioni si rinvia all’apposito avviso che sarà pubblicato domani, 19 giugno 2013, ai sensi di legge.

torna ai comunicati Scarica documento